Valvole

Le Rettifiche per valvole della serie SAPORITI PV possono rettificare con precisione sfere in acciaio o rivestite (con stellite, ceramica, CBN o altri materiali). Queste macchine sono state espressamente studiate per la rettifica di valvole con tenute metallo-metallo e sono in “taglie” differenti per lavorare sfere da 1” a 64”. ”. La versione più piccola rettifica sfere fino a 250 mm di diametro esterno la più grossa può arrivare a 2500 mm. Le macchine sono dotate di tastatore Renishaw con software personalizzato per la più facile centratura mola-sfera.
L’elettronica Siemens comprende i motori Torque raffreddati a liquido di ultima generazione e il CNC 840D. le macchine sono dotate di un grosso filtro e sistema di raffreddamento del refrigerante per mantenere il pezzo ad una temperatura pressoché costante per permettere le massime precisioni di lavorazione. Le rettifiche consentono di ottenere precisioni estreme di rotondità (anche migliori di 0.01 mm) e ottime finiture superficiali (migliori di Ra 0.2) poiché i movimenti sono attuati da pattini a rulli ed è presente l’asse Y di movimento verticale della testa di rettifica controllato e rigido meccanicamente.

Test di rotondità sfere

La SAPORITI PV250 è adatta alla rettifica di sfere con massimo diametro esterno di 250 mm. (campo di lavoro: sfere da 1” a 6”).
La testa portamola è inclinata di 60° per il facile scorrimento del refrigerante e delle polveri di rettifica. Tale layout permette anche una miglior visuale dell’operatore.
La massimo velocità della mola è 10000 giri/1’ L’asse Y si può muovere di ± 2 mm.
L’unità è dotata di filtro da 2000 litri.
il peso approssimativo è Kg 13000.

La rettifica per sfere SAPORITI PV500 è una macchina estremamente innovativa. Il Layout costruttivo della macchina ha una testa di rettifica inclinata di 60° per consentire all’operatore la migliore visibilità e il più agevole scorrimento del refrigerante. Il bancale è una robusta struttura elettrosaldata studiata per agevolare il flusso del refrigerante verso l’impianto di filtrazione e mantenere la macchina più pulita possibile durante la rettifica. La struttura di copertura della macchina è realizzata completamente il acciaio inox per evitare ruggine e che parti di vernice staccata intasino i filtri. Tra le altre soluzioni tecniche vi sono: i motori raffreddati a liquido refrigerante per ridurre drasticamente il rumore e i guasti dovuti alla grande quantità di refrigerante e polveri coinvolti nel tipo di lavorazione; le guide a rulli di precisione anodizzate per resistere in atmosfera aggressiva garantendo la massima precisione e la migliore finitura superficiale; l’asse verticale Y controllato dal CNC con micromovimento della testa di rettifica per il posizionamento preciso dell’utensile con il centro della sfera; un tastatore Renishaw per la ricerca veloce del centro sfera.
Queste macchine esistono in versioni XD e XL per lavorare sfere con passaggi da 2” a 16” (versione XD). La versione standard può lavorare diametri esterni fino a 500 mm mentre la versione XD fino a 595 mm.

PV500 test coated

È una rettifica per sfere che può lavorare diametri esterni fino a 1100 mm. È quindi adatta alla lavorazioni di sfere con passaggi da 10” fino a 30”.
Alcune caratteristiche importanti sono:
- Grande rigidità e stabilità della macchina per consentire precisioni di rotondità fino a 10 µ.
- Guide a rulli di precisione sulle superfici di scorrimento per permettere finiture superficiali anche migliori di Ra 0.2 e una ridotta manutenzione della macchina
- Motori sigillati a ricircolo di liquidi per evitare che le ventole vengano intasate in un atmosfera ricca di polveri come quella delle rettifiche
- Possibilità di perfetto centraggio grazie alla presenta di un tastatore Renishaw
- La ruota di rettifica può coprire una serie di diametri è può montare sia pietre che pastiglie diamantate
La macchina è stata appositamente studiata per la lavorazione di sfere di valvole con tenute metallo-metallo in acciaio o rivestite di Stellite, ceramiche CBN, etc.

PV1000 coated tests 2013

Questa Linea di macchine include i modelli che possono lavorare sfere fino a 1600 mm, fino a 1800, fino a 2200 e la più grande anche fino a 2500 mm (64”).
Le macchine di questa serie hanno una robusta struttura protettiva in acciaio inossidabile che protegge l’operatore e contiene le nebbie di lavorazione.
Un tastatore Renishaw con un software Saporiti permette all’operatore, anche tramite i micromovimenti dell’asse verticale controllato Y, il centraggio facile, sicuro e preciso dell’utensile con la sfera.
Caratteristiche salienti di queste macchine sono: la rigidità della struttura; l’impiego di guide a rulli di precisione di grande dimensione sugli assi lineari; l’inclinazione della testa portamola rispetto all’asse orizzontale.
Una stessa mola portautensile più essere utilizzata per più diametri.
Queste rettifiche permettono di ottenere altissime precisioni di rotondità e ottime finiture superficiali.
Le stesse macchine e gli stessi portautensili possono essere usti per rettificare sia sfere in acciaio che rivestite da qualsiasi materiale (stellite, ceramica CBN…)

SAPORITI serie PV 2000-1800
Copyrights © 2013 & All Rights Reserved by Saporiti S.r.l